Pagina (196/268)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      Nuovi orizzonti per la Geologia.
      ╚ noto che i bollettini di SocietÓ Scientifiche, se hanno il vantaggio di rivolgersi ad un ceto di lettori in maggioranza competenti, hanno d'altra parte l'inconveniente di seppellirsi ben presto negli scaffali delle biblioteche, onde ben di rado, argomenti anche di qualche interesse, possono venire a conoscenza del pubblico.
      Debbo poi aggiungere che questa pubblicazione, di indole pi¨ che altro speculativa e che tratta in ispecial modo argomenti di astrofisica, non poteva interessare che un ristretto numero dei lettori del Bollettino di una SocietÓ Geologica, e questo mi indusse a trarla dall'oblio a cui sarebbe probabilmente destinata.
      In questa Memoria espongo una nuova teoria, secondo la quale, fin dalle prime epoche geologiche, e fin da quando incominci˛ a coprirsi della crosta solida, il globo terrestre, indubbiamente liquido, era percorso da regolari correnti superficiali del magma lavico, dirette dall'equatore verso i poli, alle quali sarebbe dovuta la dispersione dei depositi carboniferi che si trovano nelle vicinanze dei poli, ed alle quali correnti sarebbe anche principalmente dovuta la formazione delle principali catene montuose prevalentemente disposte in direzione parallela all'equatore terrestre.
      Un sistema analogo di correnti dovrebbe esistere nel Sole e con ci˛ si darebbe una spiegazione razionale della prodigiosa sua attivitÓ, alla quale partecipa indubbiamente gran parte della sua massa, e si avrebbe anche una plausibile spiegazione della zona delle macchie e degli altri fenomeni superficiali.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Lo spirito dell'universo
di Olinto De Pretto
Bocca Torino
1921 pagine 268

   





Geologia SocietÓ Scientifiche Bollettino SocietÓ Geologica Memoria Sole