Pagina (114/242)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      L'ironista Ŕ per ci˛ un moralista della semplice, della pura morale, di quella che ogni organismo ben nato e ben costrutto esercita, coll'istinto e colla ragione, se vuol vivere in modo di non danneggiarsi nel contatto delli altri suoi pari. E l'uno e l'altro adunque si dilettano, quando vogliono divertirsi, a raccogliere le impronte, le orme delli uomini e delli animali, a delinearne le forme e li aspetti, a scriver loro sotto un cartellino mnemonico: "questo mi piace, questo no; questo mi conviene, questo ributto, questo mi Ŕ utile, questo dannoso; qui ho la gioja, qui il dolore".
      L'humorista, per intanto li accetta in fascio; usa di una sola etichetta complessiva: "Ecco la Vita" - Musei anatomici, Teatri di scimmie, Circoli equestri, Fiere di beneficenze e di egoismo: tutt'uno - Il lupo mangia il montone; la scimmia inganna il cacciatore; la tigre ha mascelle enormi ed i muscoli del corpo ubbidienti, rattratti in tensione della sua volontÓ, scatta, azzanna, lacera, uccide nel balzo, cacciando: i conigli fuggono; le anatre schiamazzano, i pipistrelli volano in sul crepuscolo; le formiche, come le api, sono socialiste; il fringuello canta meno bene dell'usignuolo, ed il pavone Ŕ uno smeraldo tiepido, rutilo, e sfoggiato, stride ingratamente come una giovanetta dilettante cantatrice: l'aquila vola sola incontro al sole e non si abbacina. Vi imbattete, cosý, anche nelli animali della gloria, Animalia GloriŠ di Tertulliano, nelli enormi organismi di preda e di vanitÓ che insanguinano e sconvolgono il mondo, Cesare o Napoleone; quindi nella divinitÓ eroica, come Garibaldi.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

L'ora topica di Carlo Dossi
Saggio di critica integrale
di Gian Luigi Lucini
Editore Nicola & C Varese
1911 pagine 242

   





Vita Teatri Circoli Fiere Animalia GloriŠ Tertulliano Cesare Napoleone Garibaldi