Pagina (87/147)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      il braccio destro o la mazza del presidente. Se il presidente non riesce a sedare il tumulto, neanche colla sfuriata del maglietto sul leggio, si fa innanzi il frack cogli imperativi.
      - Order! order!
      Se interrompete pel gusto di interrompere o di far baccano o di mettere sottosopra l'assemblea, il presidente, dopo reiterate ingiunzioni, ordina al cameriere di mettervi alla porta. Giovanni vi ripete il comando e se non obbedite subito, vi afferra per le spalle, vi scuote violentemente, e a urti vi spinge in istrada abbandonandovi senza collera.
      Mentre gli schiamazzatori o gli ubriachi escono, i membri strepitano coi piedi e colle mani e lanciano alla presidenza il bravo! dell'approvazione.
      La Camera quasi piena.
      Il cameriere va e viene colle bevande ordinate e i bicchieri vuoti senza far rumore, senza gettare in platea il va bene! sissignori! dei nostri, in coda di rondine.
      Le consumazioni, naturalmente, servite in sala, costano pi che al banco, dall'altra parte. Un bicchiere di birra costa trenta invece di 20 centesimi. Un whisky quaranta, invece di trenta e via dicendo.
      Il maglietto presidenziale rumoreggia e la seduta incomincia.
      - Signori!
      Il presidente, siccome sabato, come tutti i sabati, riassume gli "avvenimenti della settimana" andando a vanvera pel regno e pel globo. Da Salisbury square (dove la sala dei Cogers) va a Birmingham, a Tipperary, a Dublino, nel sud dell'Africa, al centro dell'Africa, nel Portogallo, nelle Indie, in Australia, in Germania, nel Vaticano, nel Brasile, in mezzo ai massacri dei prigionieri russi in Siberia, per ritornare in Fleet street cogli scioperi, colla diffusione dell'influenza, colla fine tragica dei ventisei fanciulli della scuola industriale, coi tre impiccati dell'ultimo dell'anno, coi fattorini postali o meglio coi culattieri e coi pederasti aristocratici del bordello maschile di Cleveland street, colle evizioni, colle condanne e via via per trenta minuti.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

I miei dieci anni all'estero
di Paolo Valera
pagine 147

   





Camera Salisbury Cogers Birmingham Tipperary Dublino Africa Africa Portogallo Indie Australia Germania Vaticano Brasile Siberia Fleet Cleveland