Pagina (3/129)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      Recentemente in varie UniversitÓ del regno, la si Ŕ scelta come tesi di laurea, molti ingegni giovanili vi si son travagliati intorno, sforzandosi di escogitare qualche cosa di nuovo, o almeno di dire con forma apparentemente nuova quel che giÓ pi¨ volte fu detto da altri.
      La singolaritÓ di questi racconti Ŕ nella fattura, poichŔ essi s'intrecciano e si svolgono l'uno nell'altro, senza per˛ generar confusione tanto Ŕ sottile l'artifizio letterario del narratore. Anche la monotonia, che sarebbe da temere, Ŕ abilmente cansata in virt¨ della varietÓ dei casi, della ingenuitÓ della narrazione, della freschezza delle immagini, della riuscitissima personificazione dei caratteri. Gli animali, indotti come attori del dramma, sono poco meno che umanizzati, tanto Ŕ lo studio posto nel ritrarne le virt¨, i vizi, le attitudini, gli usi: per questo rispetto, unico poeta favolista che regga al confronto Ŕ il Krilow
      Il Panciatantra, giÓ voltato in tutte le lingue europee, si presenta ora in veste italiana ai lettori italiani. Se il traduttore ha tentato impresa superiore alle proprie forze, si prega di essergli indulgenti e di tenergli conto della buona intenzione.
      Il Pancia-Tantra
     
      Ovvero
     
      Le Cinque astuzie
     
      Favole di Viscn¨-Sarma
     
      Nella cittÓ di Pattaly-Pura regnava il Re Sucadaruscia, buono, generoso, intelligente, ricco d'ogni virt¨. Disgraziatamente, tre figli aveva avuti, e tutti e tre erano l'opposto delle qualitÓ paterne. Indocili, testardi, collerici, prodighi, stupidi, grossolani, non amavano che la caccia, il giuoco, gli stravizzi.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Il pancia tantra ovvero Le cinque astuzie
Cento e pi¨ favole per divertire ed istruire la giovent¨
di Viscn¨-Sarma
SocietÓ editrice Partenopea Napoli
1914 pagine 129

   





UniversitÓ Krilow Panciatantra Pancia-Tantra Cinque Viscn¨-Sarma Pattaly-Pura Re Sucadaruscia