Pagina (4/129)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

     
      Il povero padre non se ne dava pace; e volendo pur far qualche cosa per emendar la sua prole degenere, convoc˛ a consiglio tutti i dottori del regno, espose loro il suo caso e preg˛ che gli suggerissero un mezzo per riformare l'indole stupida e rozza dei tre rampolli.
      - Gran Re! - risposero i dottori. - Tu ci domandi un servizio che Ŕ al disopra delle nostre forze. Molte cose straordinarie possiamo noi fare; estrarre l'olio dalla sabbia, far crescere le corna in capo ad una lepre, risuscitare un morto; ma non giÓ rendere intelligente e bene educato chi nacque rozzo e imbecille.
      A questa risposta, il Re mont˛ su tutte le furie, ed era lý lý per bandire dalla sua presenza i temerari dottori, quando uno di costoro, il Bramino Viscn¨-Sarma, si offrý spontaneo ad accollarsi lĺarduo compito, e chiese per questo solo sei mesi di tempo.
      Consentý il Re, pieno d'allegrezza, pose i tre figli sotto la tutela del Bramino, e regal˛ a questo gioielli, tele, broccati, un palanchino e una casa.
      Viscn¨-Sarma si mise subito all'opera, e pens˛ che il miglior mezzo educativo era quello di far gustare la morale, presentandola sotto forma gradita di novelle e di apologhi; e un giorno avendo accompagnato a caccia i suoi tre allievi, profitt˛ d'un momento di riposo e, visto che i giovani erano disposti a dargli ascolto cominci˛ in questi termini:
     
     
      PRIMO TANTRA
     
      Dissenzione d'amici.
     
      AVVENTURA DEL TORO SANGIVACA.
     
      Un mercante, per nome Danaica, aveva intrapreso un lungo viaggio per fare acquisto di mercanzie rare e costose.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Il pancia tantra ovvero Le cinque astuzie
Cento e pi¨ favole per divertire ed istruire la giovent¨
di Viscn¨-Sarma
SocietÓ editrice Partenopea Napoli
1914 pagine 129

   





Bramino Viscn¨-Sarma Bramino Danaica