[Elenco dei Nomi]

Cancrini Leone
ufficiale postale, Montorio al V. (21-7-1897).

A Montorio al vomano Ŕ morto Leone Cancrini, ufficiale postale, di antica e liberale famiglia, perseguitata dai Borboni. Buon amico, ottimo padre di famiglia. (28-7-1897). Montorio al Vomano 22 luglio 1897 - Un'altra tomba, giÓ l'annunciaste, si Ŕ dischiusa innanzi tempo, gittando nell'immane dolore la famiglia Cancrini. Leone Cancrini, d'animo generoso ed affabile, vero tipo di padre affettuoso, non Ŕ pi¨ e lascia nella desolazione e nello sconforto la moglie, i figli, le sorelle, i nipoti e quanti nel nobile defunto ebbero ad apprezzare le virt¨ di mente e di cuore. Una lunga e penosa malattia, che non perdona, lo traeva alla tomba, sui primi albori del 20 corrente, a soli 51 anni, strappandolo alla venerazione della numerosa e desolata famiglia e all'amore dei congiunti. Il suo nome, onorato e carissimo rimane esempio di instancabile operositÓ, di carattere fiero, di amicizia sincera, di onestÓ incorruttibile, di zelo fecondo nell'adempimento del proprio dovere. Nato da quell'Emanuele Cancrini, che fu perseguitato dalla tirannia borbonica, eredit˛ dal padre suo il nobile sentimento del patriottismo, che spesso lo entusiasmava, in mezzo ai dolori dai quali era assalito. Ieri furono rese solenni onoranze funebri all'anima del caro estinto. Ieri furono rese solenni onoranze funebri all'anima del caro estinto. Tutti mirabilmente ritrassero, nei loro discorsi, le virt¨ preclare, la generositÓ d'animo del caro estinto. Tutti fecero notare come Egli da Ufficiale postale; da Assessore comunale, da Presidente della Congrega di CaritÓ, da consigliere della SocietÓ operaia, mettendo a profitto degli uffici affidatigli la sua svegliata intelligenza, la gentilezza dei modi, la rettitudine dell'animo suo, seppe ben presto

(segue...)