Pagina (54/61)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      La violenza, ricordiamolo anche noi, distrugge i violenti. E l'umanitÓ infine non glorifica se non chi l'ha fortemente giudicata e severamente amata, chi nella libertÓ del pensiero s'Ŕ mostrato degno di essa, e n'ha con affetto virile promosso, con sua fatica, con suo danno, col suo martirio, o le ha almeno sperato, un avvenire di virt˙, di veritÓ e di pace.
     
      15 agosto 1882.
     
     
      FINE
     
     
      NOTE
      (1) Il prof. Quaglia in un opuscolo intitolato: Illustrazione del documento in pergamena 8 dicembre 1125, relativo ad Arnaldo da Brescia, esistente fra gli atti dei soppressi Benedettini, nell'Archivio dello Spedale Maggiore di Firenze, pretende d'avervi scoperto che il suo cognome fosse Morari; ma il Setti, nella Perseveranza dell'8 agosto, mi pare che dimostri bene che la congettura del Quaglia non regge, anzi che quel documento non si pu˛ riferire all'Arnaldo nostro. Il nome stesso di questo Ŕ variamente dato. V'ha chi lo chiama Anoldo o Arnolfo.
      (2) Il dubbio Ŕ del Guadagnini, Apol. 2, p. 1.; ma forse gli sfugge che Ottone di Frisinga, De Gest. Frid., II, 20, dice addirittura, de civitate Brixia.
      (3) Ott. Fris., I, c.: ejusdem Ecclesiae clericus ac tantum lector ordinatus. - E non pu˛ voler dire se non che fosse soltanto lettore, prima di andare in Francia.
      (4) Se n'Ŕ dubitato, ma a torto. Vedi il De Castro: Arnaldo da Brescia e la Rivoluzione Romana p. 308 e segg., che non ragiona, a parer mio, sempre bene, ma qui benissimo. Vedi il Proemio.
      (5) E. Monaci. Il Barbarossa e Arnaldo dr Brescia in Roma, secondo un antico poema inedito esistente nella Vaticana: p. 13 Vir nimis austerus duraeque per omnia vitae.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Arnaldo da Brescia
di Ruggero Bonghi
pagine 61

   





Illustrazione Arnaldo Brescia Benedettini Archivio Spedale Maggiore Firenze Morari Setti Perseveranza Quaglia Arnaldo Anoldo Arnolfo Guadagnini Apol Ottone Frisinga De Gest Brixia Ott Ecclesiae Francia De Castro Arnaldo Brescia Rivoluzione Romana Proemio Monaci Barbarossa Arnaldo Brescia Roma Vaticana Vir