Pagina (58/107)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      Uno dei signori da Landriano aveva ucciso a tradimento il suo creditore Guglielmo Salvo. Il cadÓvere sanguinoso, scoperto sotto un mucchio di paglia, portato a Milano, ed esposto sulle piazze, accese di furore il p˛polo, che cacci˛ tutti i capitani; quindi and˛ di terra in terra ad espugnare le castella rurali. Si fŔcero molte paci; quella che fu detta di S. Ambrogio riconobbe nelle famiglie dei cavalieri e dei cittadini egual diritto a tutti gli onori consolari. Ma la legge bÓrbara delle campagne, e la legge romana delle cittÓ non potŔvano stare in pace sullo stesso terreno; la guerra era nella natura delle cose. Il p˛polo cacci˛ di nuovo i capitani; rifugiati in Como, li perseguit˛ e li espulse; ma nell'incÓuto ritorno venne circondato fra le paludi di Prato Pagano, e ridutto a dure condizioni. Vinse di nuovo, e cacci˛ i capitani, che invocÓrono il braccio del terribile Ezzelino. Questi passa l'Ollio, l'Adda, giunge fino a Vimercato; ma le milizie di tutte le cittÓ lo accŔrchiano; ripassa l'Adda, Ŕ raggiunto, un gi˛vine bresciano lo ferisce e lo atterra; condutto prigione nel castello di Soncino, si squarcia le ferite e muore. Con lui cade la feudalitÓ nella Venezia, per frutto di battaglie combattute sul nostro terreno.
     
     
      XXIV.
     
      Correva la metÓ incirca del sŔcolo XIII. Spuntava l'era moderna; Ŕrano i tempi in cui nacque Dante; omai la nazione italiana era adulta e cominciava un nuovo ˛rdine di cose. Il p˛polo colle armi alla mano aveva tratto dalla feudale ineguaglianza un viver civile; ma la guerra, fra il risurgimento di tutte le industrie, tornava a farsi arte; e i cittadini non potŔvano nello stesso tempo attŔndere ai mestieri della pace, e pareggiare i gi˛vani delle famiglie militari nel maneggio delle armi e dei cavalli.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Notizie naturali e civili su la Lombardia
di Carlo Cattaneo
1844 pagine 107

   





Landriano Guglielmo Salvo Milano S. Ambrogio Como Prato Pagano Ezzelino Ollio Adda Vimercato Adda Soncino Venezia Dante