Pagina (84/169)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

     
      Il perdittore, ha priuilegio di parlare.
      In spatio, vien la gratia.
      Il cieco, non pu giudicar colori.
      Il porco che non crida, mangia la brodaglia.
      Il pazzo in fretta, scocca il suo bolzone.
      Io ho la misura, del suo braccio.
      Il grasso, non sa cio che pensi il magro.
      Il poledro non va l'ambio, se il cauallo trotta.
      Il pensier' libero, diceuan'i pharisei.
      Il porco troppo grasso, causa la sua morte.
      I pazzi gittano la pietra nel pozzo, & i sauij la cauano.
      I popoli s'amazzano, & i prencipi s'abbracciano.
      Il pesce picciol, nuota cosi bene come il grande.
      Io conosco i miei polli alla calcia.
      Il mondo seguita il tempo, come l'ombra il corpo.
      In ogni luoco, le bilancie son pari.
      In ogni stato, c' tanta carne quant'osso.
      I pazzi maggiori, portan pi grosse catene.
      Io mi spicco mal' volontieri da bomba.
      I Fiorentini sono cattiue doghe da botti.
      I Venetiani sono buone doghe da botti.
      Il fatto de' cauagli non consiste nella groppiera.
      Io non voglio perder la cupola di veduta.
      Io veggo il pelo nel'vuouo.
      Io so che la vecchiaia vien con ogni mal menda.
      Il vino fa dar la volta.
      Io non voglio rimaner in su le secche.
      Il pizzicagnolo si adirerebbe.
      In altri paesi nascono, ma qui piouono.
      Io per me non so esser di questa tacca.
      Io me ne mocco il naso, disse il Panata.
      Io cerco l'rosto, e non il fumo.
      Il cerchio del'hosteria, dice qua s'aloggia.
      In questo paese si f la farina di buon grano.
      Il granchio ito a spasso.
      Io caualco alla stradiotta, pochi arnesi mi bastano.
      I miei duoi cuiussi mi seruono.
      Io ho rese l'armi a san Georgio.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Giardino di Ricreatione
di John Florio
Appresso Thomaso Woodcock
1591 pagine 169

   





Fiorentini Venetiani Panata Georgio