Pagina (86/283)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      E gi per questo ho fatte far di ceraDue palle, una ch' bianca, e l'altra nera.
     
      19
      Quand'un tien questa nera in una branca,
      Di subito d'un uom prende figura;
      E s'ei vi chiude quell'altra ch' bianca,
      In femmina si muta e trasfigura.
      Sicch riguarda ben s'altro ci manca,
      E distendi mai pi(528) questa scrittura;
      Ch 'l mio compagno ed io qua per viaggioCi muterem l'effigie e il personaggio.
     
      20
      La nera a lui dar, ch'altrui lo facciaParere un uom di venerando aspetto;
      La bianca terr io, che membra e bracciaDella donna mi dia che gi t'ho detto.
      La strega qui gli dice ch'ei si taccia,
      Perch'ella scrive, e guasto le ha un concetto;
      Ma lo scancella, e mettelo in postilla:
      Cos piega la carta e la sigilla.
     
      21
      Le fa la soprascritta e poi finisce,
      A pi d'un ghirigoro, in propria mano;
      E con essa quel diavolo spedisceAlla volta del principe d'Ugnano:
      L dove l'un e l'altro comparisceCon una delle dette palle in mano,
      Credendo l'un rappresentar la Fiore,
      E l'altro il servo; ma sono in errore.
     
      22
      Ch Baconero, il quale un avventato,
      Nel dar la palla all'altro di nascosto,
      Senza guardarla prima, avea scambiatoE preso un granchio e fatto un grand'arrosto.
      Perci quand'a Baldone egli arrivato,
      Dice cose dal ver troppo discosto;
      Mentr'egli afferma d'esser donna, e sembraUomo alla barba, all'abito e alle membra.
     
      23
      E Gambastorta, anch'ei balordo e stolto,
      Mentr'apparir si crede un uom dabbene,
      Alla favella, alla presenza e al voltoPer una fasservizi ognun la tiene.
      Il foglio intanto il Duca avea lor tolto;
      E veduto lo scritto e quel contiene(529),


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Il Malmantile riacquistato
di Lorenzo Lippi (Perlone Zipoli)
Barbera Editore Firenze
1861 pagine 283

   





Ugnano Fiore Baconero Baldone Gambastorta Duca