Pagina (190/283)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      E perchŔ quei l'uccella(1201) come un gufo,
      Salta ch'ei pare un galletto marzuolo.
      E tanto fa, ch'Egeno il mal tartufoManda(1202) con un buffetto a far querciuolo;
      E poi lo piglia, e in tasca se l'impiattaPer darlo per un topo a una gatta.
     
      48.
      Romolo infilza per lo mezzo al bustoSgaruglia, che in un canto era fuggiasco,
      Ed ei ne muor con molto suo disgusto,
      Perch'egli aveva a essere(1203) a un fiasco.
      Tira in un tempo stesso a un bell'imbusto,
      E passagli un vestito di dommasco;
      E quei gli duol(1204), chŔ 'l rinnov˛ quell'anno,
      E se e' si muor, vuol che gli paghi il danno.
     
      49.
      L'armi Papirio ad un Fiandron(1205) guadagnaChe fa il Tagliacantoni e lo Smillanta:
      Ma se a parole egli Ŕ Spaccamontagna,
      All'ergo poi riesce Spadasanta:
      Perch'ei(1206), fattegli al ciel dar le calcagnaNon una volta dice ma cinquanta:
      Sta' su, chŔ in terra i pari miei non danno(1207)
      Ed ei risponde: s'io sto su, mio danno!
     
      50.
      Da Enrico il Mula e l'oste degli Allori
      Son mandati per sempre a far un sonno;
      Miccio e 'l Baggina da Strazzildo Nori
      Sono inviati dove and˛ il lor nonno;
      E nelle parti gi¨ poster´oriPanfilo aggiusta Meo che vende il tonno,
      TalchŔ se allor putiva, or chi s'accostaSente che raddoppiata egli ha la posta.
     
      51.
      In abito Scarnecchia da Coviello
      Tinta ha di brace l'una e l'altra guancia,
      E per sua spada sfodera un fuscelloC'ha 'l pome d'una bella melarancia;
      Rivolto con quest'armi a Sardonello,
      Ferma! gli dice: gußrdati la pancia!
      Ed ei risponde: questo Ŕ pensier mio;
      E dÓgli un colpo e te lo manda a Scio(1208).
     
      52.
      Gustavo Falbi con un soprammano


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Il Malmantile riacquistato
di Lorenzo Lippi (Perlone Zipoli)
Barbera Editore Firenze
1861 pagine 283

   





Egeno Papirio Fiandron Tagliacantoni Smillanta Spaccamontagna Spadasanta Enrico Mula Allori Baggina Strazzildo Nori Meo Scarnecchia Coviello Sardonello Scio Falbi