Pagina (270/283)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

     
      (1018) UN SACCO di gatti ai quali si dia l'andare.
      (1019) CHI D SPESA ecc. Chi, essendo invitato a un desinare, cagione di spesa all'invitante, non deve dargli disagio col farsi aspettare. Con questo detto altri si licenzia da chi lo trattiene sull'ora del convito.
      (1020) LA LABARDA, dice il Minucci, il ferraiuolo o cappa dei lanzi, i quali non hanno ferraiuolo n cappa. Onde questo detto vale Posare in casa altrui il ferraiuolo per quivi mangiare, senza spesa.
      (1021) STOGGI. Cerimonie e lusinghe.
      (1022) ACCIVITO. Lesto, pronto.
      (1023) FORMATA. Formale, solenne.
      (1024) SPINETTA. Specie di cembalo.
      (1025) LA SPAGNOLETTA. Specie di danza.
      (1026) IL DELFINO, pesce che pare gobbo, induce, vale a dire, indica le tempeste. Questo gobbo, sonator di violino, fu un tal Trafedi, nano di corte, astutissimo giocatore.
      (1027) HA DA INVITARE a ballare.
      (1028) SCIORINA. Batte gagliardamente.
      (1029) DICE L'ORAZION ecc. Brontola.
      (1030) RISO ALLA TEDESCA. Il Minucci spiega: Ridere in tedesco si dice lachen lachen ionadatticamente pu significare lacrimare.
      (1031) FA. Condisce il radicchio per insalata.
      (1032) TIRO. Offesa.
      (1033) STIACCIA. Di grigna e batte i denti come l'uccello detto Picchio batte il becco sui rami degli alberi.
      (1034) TRIVIGANTE e preso, cred'io, per un dio de' Gentili, forse Marte, quasi Intrigante. (Biscioni.)
      (1035) DIRGLI grandi ingiurie.
      (1036) SUCCIOLE. Marroni cotti col guscio nell'acqua.
      (1037) VIGNOLA. Vita comoda.
      (1038) TRE LEGNI. I tre pali delle forche.
      (1039) IL NANNI. Il goffo, l'addormentato.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Il Malmantile riacquistato
di Lorenzo Lippi (Perlone Zipoli)
Barbera Editore Firenze
1861 pagine 283

   





Minucci Posare Trafedi Minucci Ridere Picchio Gentili Marte Intrigante Biscioni