Pagina (81/126)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      In fondo, romba, come il tuono, ma si liquefa presto.
      Il Pescarese ha accettato che parlassero di lui I Presepii d'Annunziani, mandatigli incontro, sino dal 1903, da Garibaldo Bucco con manifesto dileggio; ha ben veduto, che lo stesso Marinetti lo indicasse dal Verde-Azzurro, nella serie delle Nostre celebritÓ, col D'Annunzio intime, spunto di questo... D'Annunzio reste.
      Pu˛ dunque ammettere necessario che alcuno lo faccia conoscere a Parigi, dove la sua insopportabile infatuazione sconcerta ed irrita le sue ammiratrici pi¨ devote; Ŕ logico che alcuno dica lÓ gi¨ donde vengano li spunti capitali delle sue opere, a quanti si numerino i plagi evidenti, dove il Mauclair pu˛ trovare una scena della sua Couronne de clartÚ, dove Paul Claudel un'altra della Tŕte d'Or; dove Henri Bataille tutto il motivo della sua LÚpreuse, senza ripetere il resto, che, a suo tempo, ma senza efficacia, il Thovez aveva giÓ denunciato.
      ╚ doveroso, che, colle turibolate delli ignoranti e delli interessati, anche i parigini odano le mirabili virt¨ di codesto uomo, che, falsando la storia delle origini italiche, ha l'impudenza di offrire a ciascuna regione italiana il poema etnico di sua razza; e vedono come la rinomea dello scrittore, per quanto possa essere solida, declina in queste deplorabili fanciullaggini, colle quali, la sua aviditÓ di commerciante in versi e di postulante in gloria si studia di rendersi universale. Questo processo amministrativo da barbaro, che non rispetta se non il risultato pratico, di Yankee che ha adottato, non l'azione diritta e diretta, ma il bluff e tenderebbe ad imitare lord Byron, con minor grazia, con minore nobiltÓ, con maggiore soperchieria, ed emulerebbe i peggiori difetti di Victor Hugo, vago di sÚ stesso e gonfio delli incensi della clientela che lo sfrutta, Ŕ quanto ammira, sarcasticamente, da vicino il Marinetti.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

D'Annunzio al vaglio dell'Humorismo
di Gian Luigi Lucini
pagine 126

   





Pescarese I Presepii Annunziani Garibaldo Bucco Marinetti Verde-Azzurro D'Annunzio Annunzio Parigi Mauclair Couronne Paul Claudel Tŕte Henri Bataille LÚpreuse Thovez Yankee Byron Victor Hugo Marinetti