Pagina (327/424)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      Il Pb a contatto dell'aria si cuopre di un subossido; all'aria umida si veste di una lamina biancastra, che carbonato insolubile nell'acqua. Se si tiene fuso a contatto dell'aria, prestamente si converte in un protossido sotto l'aspetto di una polvere giallastra, che chiamasi massicot. Questo a 300 assorbe altro O e convertesi in una sostanza rossa aranciata molto pesante, che chiamasi minio, ed un piombato di protossido di piombo bibasico; ove poi sia fuso e quindi raffreddato, si rappiglia in una massa aranciosa di lucentezza metallica detta litargirio. L'ossido pulce di Pb un biossido, o acido piombico. Le combinazioni dell'ossido di Pb, e del cloruro di Pb fanno varii ossicloruri di un bel giallo, detti giallo minerale, giallo di Cassel, giallo di Turner. L'acqua bianca, o estratto di Saturno delle farmacie soluzione di acetato basico di Pb. I sali di Pb possono agevolmente riconoscersi da ci, che scaldati insieme al carbonato di soda, o sciolti in presenza di Zn, Fe e Sn dnno del Pb allo stato metallico.
      3 Anche il Bi si trova nativo, e talora in ottaedri; ma spesso coi minerali di Ag, di Cu, di Pb, di Co. Si purifica collo scaldarlo pi volte a rosso con un ventesimo in peso di nitro. Col Pb e collo Sn fa le cos dette per antonomasia leghe fusibili, assai utili per farne impronte, le quali fondansi sotto 100, ed anche a soli 50, se vi si aggiunga dell'Hg. All'aria umida si riveste di un velo di subossido, bruno rossastro; bruciando si converte in ossido, che giallo chiaro; e scaldando questo all'aria insieme colla potassa si cangia in acido bismutico, polvere di colore rosso chiaro.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Elementi di Fisica Universale
Parte Seconda. Volume Primo
di Francesco Regnani
Stamperia delle incisioni zilografiche Roma
1863 pagine 424

   





Cassel Turner Saturno