Pagina (10/298)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      La gloriosa emulazione fra tanti piccoli stati, fra tante piccole corti che cercavano di nascondere la debolezza loro sotto l'imponente apparato delle arti e delle lettere, non sarebbesi mantenuta cosý viva nell'unica capitale dell'Italia, ove una sola accademia avrebbe uniti o signoreggiati tutti i talenti, una sola cabala letteraria deciso del merito, l'intrigo avrebbe dirette le scuole delle arti del disegno, e tarpate le ali al genio; ovunque l'uomo, circoscritto da una regola uniforme, sarebbe stato assoggettato a regole generali alla moda ed alla mediocritÓ; infine l'Italia formante uno stato solo e governata da un solo padrone non avrebbe prodotti quei capi d'opera che, coprendo la sua vergogna, addolcirono i dolori del suo servaggio.
      Se in questa lunga lotta per la libertÓ trionfava il partilo nemico dell'indipendenza de' piccoli stati; se Castruccio, Mastino, Bernab˛, Giovan Galeazzo, e Ladislao di Napoli diventavano re di tutta l'Italia, Ŕ incontrastabile ch'essi avrebbero in breve conquistata tutta l'Europa. Le ricchezze accumulate dalla libertÓ non vengono immediatamente distrutte dal despotismo, e l'Italia sola era pi¨ ricca che tutti assieme gli altri paesi del cristianesimo; le armate furono in questo secolo pi¨ mercenarie di quel che lo fossero prima, o dopo: i Tedeschi che allora avevano voce di essere le migliori truppe, si sarebbero affrettati di porsi al soldo di un principe italiano; ed infatti li vedremo in questo medesimo secolo gareggiare coi Provenzali, coi Guasconi, coi Brettoni, cogl'Inglesi e gli Ungaresi per essere assoldati dai Visconti o dalla repubblica fiorentina.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

Storia delle repubbliche Italiane dei secoli di mezzo
Tomo V
di Jean-Charles-LÚonard Simonde de Sismondi
1817 pagine 298

   





Italia Italia Castruccio Mastino Bernab˛ Giovan Galeazzo Ladislao Napoli Italia Europa Italia Tedeschi Provenzali Guasconi Brettoni Inglesi Ungaresi Visconti