Pagina (3/258)

   

pagina


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

      Il Benco, che mi concesse la sua amicizia fin dalla sua prima giovinezza, dedic˛ un articolo, di cui sempre m'onoro, a La Coscienza di Zeno subito dopo la pubblicazione, nel 1923. Ferdinando Pasini, nell'Agosto del 1924, mi sorprese con un articolo ne La LibertÓ di Trento che allevi˛ quella dolorosa solitudine ch'Ŕ la sorte di tanti nostri scrittori quando hanno tentato di arrivare al pubblico. La benevolenza del Pasini m'incant˛ perchÚ dovetti considerarla risultata da un puro giudizio critico. Di lui io sapevo solo ch'egli insegnava a tanti con la parola e con l'esempio, mentre di me, prima di allora, egli non aveva conosciuto neppure il nome. La nostra amicizia s'inizi˛ col suo articolo.
      Ma per ritornare a SenilitÓ debbo dire ch'essa da noi trov˛ un acuto e affettuoso critico in Eugenio Montale che pubblic˛ uno studio a me dedicato nell'Esame (Novembre-Dicembre del 1925). ╚ questo il mio miglior lavoro ed Ŕ vantaggioso per me che chi legge di Zeno abbia conosciuto il Brentani? Amerei di poterlo credere. Intanto, mio giovine e pensoso amico, grazie per tanto studio e tanto amore.
      Pensa Valery Larbaud che il titolo di questo romanzo non sia quello che gli competa. Anch'io, che so ormai che cosa sia una vera senilitÓ, sorrido talvolta di aver attribuito ad essa un eccesso in amore. Eppure, per non conformarmi neppure ad un consiglio del Larbaud ch'Ŕ non solo l'autore che tutti sanno ma anche il lettore pi¨ ardente (l'aggettivo s'appropria all'autore di Ce vice impuni, la lecture) e ch'Ŕ perci˛ colui che sa, per propria genialitÓ e per la pratica del pensiero di tanti grandi, come un libro debba essere presentato, devo avere dei motivi fortissimi.


Pagina_Precedente  Pagina_Successiva  Indice  Copertina 

   

SenilitÓ
di Italo Svevo (Ettore Schmitz)
pagine 258

   





Benco La Coscienza Zeno Pasini Agosto La LibertÓ Trento Pasini SenilitÓ Eugenio Montale Esame Novembre-Dicembre Zeno Brentani Valery Larbaud Larbaud