Federico Adamoli
Lo Scudo d'Abruzzo. Tra storia e sport
fasti e documenti di una competizione di motociclismo
(1935-1961)


Pagina 34 di 108       

%


     Classifica a squadre: 1. Squadra Milizia della Strada (Prini, Rebuglio, Martelli); senza penalitÓ; 2. Squadra 83. Leg. M.V.S.N. Piacenza (Cavanna, Cavacciuti, Soprani) con 3 punti di penalitÓ; 3. 4. Squadra Milizia della Strada (Campanelli, Bruni, Mangione) con 100 punti di penalitÓ; 4. 3. Squadra Milizia della Strada (Metelli, Nocchi Giuseppe, Scatolini) con 300 punti di penalitÓ; 5. G.U.F. Teramo (D'Antonio, Di Gioacchino, Valentini) con 304 punti di penalitÓ; 6. 2. Squadra Milizia della Strada (Nocchi Biagio, Zini, Benigni) con 728 punti di penalitÓ; 7. Squadra Viscol (Valorani, Mantelli, Ranieri) con 882 punti di penalitÓ.
     Tratti di velocitÓ accelerata: 1. tappa (km. 38,600): Classe 500: 1. Mangione (Guzzi 500) in 34'55" 1/5 (media km. 66,323) - Classe 250: 1. Soprani (Fusi 250) in 36'39" (media km. 63,192); 3. tappa (km. 9,900): Classe 500: 1. Rebuglio (Guzzi 500) in 8'58" 1/5 (media kmh. 66,220); Classe 250: 1. Brancone in 9'39" (media km. 61,749); 4. tappa (km. 19): Classe 500: 1. Michele Mangione (Guzzi 500) in 8'28" 3/5 (media km. 135); 2. Martelli in 8'45" 3/5; Classe 250: 1. Soprani in 10'43" 4/5 (media km. 107).
     Circuito di Civitella del Tronto (gara di velocitÓ, circuito di km. 12,060, quattro giri per complessivi km. 48,240) - Gruppo A (motocicli fino a 250 cc e motocarrozzette fino a 600 cc): 1. Emilio Soprani (Fusi 500) in 49'02" 2/5 (media km. 58,953); Pietro Brancone (Benelli 250) in 49'02" 4/5; 3. Giulio Valorani (Gilera 500) (sidecarista sig.na Milano) in 54'15"; 4. Ottavio Fiamma (Benelli 250); 5. Giovanni Lucidi-Pressanti (Benelli 250). - Gruppo B (motocicli oltre 250 cc e motocarrozzette oltre 600 cc): 1. Mario Benigni (Guzzi 500) in 47'51" 1/5 (media km. 60,415); 2. Aldo Rebuglio (Guzzi 500) in 47'56" 4/5; 3. Nino Martelli (Guzzi 500) in 47'58" 4/5; 4. Michele Mangione (Guzzi 500) in 48'07"; 5. Gino Paolo Cavanna (Taurus 500) in 51'05"; 6. Ugo Prini (Guzzi 500) in 51'14" 2/5; 7. Piero Cavacciuti (Gilera 500) in 51'17"; 8. Bruno Campanelli (Guzzi 500) in 51'52" 1/5; 9. Giuseppe D'Antonio (Ariel 500) in 52'22" 1/5; 10. Giuseppe Nocchi (Guzzi 500) in 52'30"; 11. Evaristo Scatolini (Guzzi 500) in 53'52" 3/5.